Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Questo sito consente i cookie di terze parti(legati alla presenza dei “social plugin”).
Cliccando su “OK ” si acconsente all'uso dei cookie. Cliccando su "Info" si legge l'informativa completa.

N.S. di Boloe

Chiesa  della Beata Vergine di Bolòe *

Questa Chiesa campestre … sorge in una collina confinante con il territorio di Nule verso la parte nord-est del paese. La sua costruzione denota una certa antichità. Stando al documento che trovasi nell’Archivio di Alghero … tale chiesa esisteva già nel 1539,

Tra le chiese campestri locali è la più grande, composta di tre navate con archi in pietra lavorata. Ultimamente è stata accuratamente restaurata.

E’ meta di pellegrinaggi. La festa viene celebrata  l’8 settembre, festività liturgica di Maria Bambine; ma secondo la credenza popolare il titolo fa pensare alla Madonna Assunta: Bolòe = bolat oe = “vola oggi”; tant’è che il quadro, ultimamente restaurato, rappresenta la Vergine Assunta; ed in un’urna si conserva una statua antica rappresentante la Madonna dormiente.

Nessun documento si conserva della sua origine, né ci è pervenuto alcun registro di amministrazione. Tra le varie carte della parrocchia vi è qualche accenno a donazioni fatte a favore della chiesa: il 3 gennaio 1690, essendo rettore il dottor Agostin de Ponty, venne stipulato un contratto per affidare le pecore della chiesa di Bolòe, donate da Pietro Meloni, al pastore Martino Sale di Benetutti. Il contratto venne stipulato dal notaio Antonio Canadi di Nule. …

Non si sa per quale motivo nel campaniletto della chiesa di Bolòe sia sia stata collocata la campana che apparteneva alla chiesa di San Timoteo, come risulta dall’iscrizione.

Come si vede sono pochissime le notizie; ma sufficienti per farci comprendere che la chiesa era tenuta in considerazione e devozione dalla popolazione di Benetutti, come lo è ancora.

* La descrizione è  contenuta nel libro  BENETUTTI, Appunti per una storia, stampato nell’anno 1993, di Don Giommaria Farina, già parroco di Benetutti dal 1963 al 1983.

 

 

Altro in questa categoria: San Salvatore »